Monday, June 26, 2006

shoes

Ultimissimo estratto dal black book lungo (ce l'ho di mille forme, lunghi, larghi, schiacciati, quadrati...) dopo il week end romano, anzi ostiense.


10 comments:

valerio said...

Spettacular:]

Nomad said...

Belle scarpe. Eri troppo ubriaco per avere una visuale più alta? :-)

pieru said...

Me piaaaseee!

Anonymous said...

Simo, ma tu il mio blog l'hai visto?

pieru said...

Ehm..ero io, scusa!

tre - | ...| said...

grazie per i tuoi commenti valerio

nomad: allora mi conosci!!
pass vip + open bar = perso nei fumi dell'alcol gia' alle sette, prima dell'inizio della festa.
e oltretutto hai visto? mi sono anche dimenticato mezza pagina bianca;)

a pieruuuu, non che non l'ho visto il tuo blog, forse perche' non mi hai mai dato l'indirizzo! manda manda.

buzer said...

stiiile!!
mi garba bao...veramente figo!!
se vuoi ti dico i nomi dei modelli di scarpe che hai disegnato...;)
propio stiloso...il cerchio visto da un'angolazione più vicina al pavimento...le sneakers...non sò perchè ma mi convolge parecchio...

tre - | ...| said...

eeeeh! forse io lo so perche' ti coinvolge;))

akab said...

un segno davvero interessante.
per quel che vuol dire.

PS:la madre di zidan è una donna dalle dubbie vedute morali.

fashion said...

Nice painting...I like shoes especially i love my timberland shoes...i feel great wearing my shoes